Quando, Perché e Come invocare l’Angelo Manakel (66)

Quando, Perché e Come invocare l’Angelo Manakel (66)

Nome: Manakel

Domicilio zodiacale da 25° al 30° dell’Acquario

E’ l’Angelo custode dei nati dal  al 14 al 19 febbraio, che possono rivolgersi a lui tutti i giorni dell’anno e in qualsiasi momento.

Quando invocarlo?

Le altre persone possono pregare Manakel dal 14 al 19 febbraio,il 02 gennaio.  il 14 marzo il 28 maggio, il 10 agosto, il 23 ottobre e tutti i giorni dalle 21:40 alle 22:00.

Perché invocarlo?

  • Per ricevere sogni rivelatori
  • Per ricevere un aiuto contro l’insonnia
  • Per ricevere ila protezione dei potenti
  • Per ricevere miglioramento del carattere e, di conseguenza del Destino
  • Per ricevere l’amicizia e la benevolenza della brava gente

Invocazione

Manakel. Signore che possiedi la forza che trasmuta le tenebre in Luce pura, aiutami a emergere dall’oscurità. Permettimi di uscire dalle situazioni stagnanti e liberami dai legami materiali. Oh Signore, aiutami a scoprire ciò che c’è di trascendente nella mia Anima. Che Dio si mostri benevolo verso il suo servitore, e che guarica i suoi mali. Aiutami a essere amorevole e gentile, risveglia la mia intuizione perchè io possa comprendere i messaggi che mi invii in sogno e permettimi di sbarazzarmi delle mie cattive caratteristiche fisiche e morali.

Tratto dal libro “Il grande libro delle invocazioni e delle esortazioni” di Haziel

Nadia Aglianò

Seguici anche sulla Pagina Facebook e clicca Mi Piace per sostenerci

LETTURA ANGELICA

Sistema di Terapia dei Quattro Arcangeli

Numerologia, Carta Numerologica e Tema Numerologico

POTENZIAMENTO DELL’ARC. RAFFAELE E DEL PENTAGRAMMA DEGLI ANGELI DELL’ABBONDANZA

POTENZIAMENTO LUCE DELLA PROSPERITÀ’ CON L’ARCANGELO MICHELE

 POTENZIAMENTO PER LA PIENA FIORITURA DELLA MANIFESTA

POTENZIAMENTO PER I LEGAMI

TELEPATIK -TELEKINETIC REIKI

INIZIAZIONE

RITUALI ANGELICI

REGRESSIONE VITE PASSATE

Precedente Elenco dei Maestri Divini da Invocare per ricevere aiuto specifico. 11° parte Successivo I 7 Chakra "L'invecchiamento"