PERDONO: LA CHIAVE PER LA TUA LIBERTA’

-Golden-key-opens-the-heart-Stock-Vector

Perdono la chiave della tua libertà

Non lo sai, ma per molto tempo sei stato perseguitato da uno spirito possessore, un morto che non hai perdonato e che è diventato il tuo tormento.

Quel morto è ora, in questa vita, tua madre, il tuo compagno, il tuo capo o il tuo collega, ed è di nuovo qui perché cerca il tuo perdono.

E’ tua responsabilità se è stato  bloccato nel suo percorso verso la luce, perché non sei stato capace di perdonare e tutti coloro che non perdoniamo ci perseguitano.
Perdonare è un nostro dovere verso Dio, verso l’unità.
Tutti coloro che non abbiamo perdonato in altre vite, sono gli stessi che ci creano problemi in questa vita.
Abbiamo la possibilità di aprirci al perdono verso tutte le anime trapassate, in tutte le nostre incarnazioni, per liberare loro e noi da queste terribili e pesanti catene.
Molti miracoli accadranno nella tua vita se ti apri a questo.
Pensa a tutte le persone che non sopporti, che ti infastidiscono, che ti tormentano, che ti sabotano nell’agire.
Ecco, quelle sono le anime che continui a trascinarti dietro attraverso i secoli.
Non importa se ricordi il male che ti avevano fatto. Puoi perdonarle per quello che ancora ti stanno facendo.
Dove per PERDONO non si intende che devi giustificarle, o che devi dare loro il permesso di farti del male.
Perdono significa che accetti loro come sono, che accetti la situazione com’è, ma togli totalmente potere alla cosa. Il potere che ha su di te.
Non permetti più alla persona e alla situazione di toccarti, ferirti, destabilizzarti. E soprattutto lasci andare il desiderio di vendicarti, il desiderio di vedere che giustizia sia fatta.
Tu puoi creare questa giustizia, LIBERANDOTI dalla catena del rancore che ti tiene legato a loro e non ti consente di avanzare.
Riprendi il tuo potere.
Loro possono fare o dire quello che vogliono, ma tu non sei più ferito, non ti senti più toccato perché niente di quello che dicono è reale.
Andando ancora più in profondità, tutte quelle persone, anche le peggiori, sono pezzi di te, parti di memorie, di traumi, di inganni e programmi che la tua mente ancora utilizza per tenerti schiavo.
Oggi, tu hai la chiave per la VIA DELLA LIBERTÀ’.
Comprendi.
Perdona.
Ringrazia.
e Lascia andare.
Fonte: GEORGIA BRIATA
www.iosonoilmiobuddha.it
 Foto web
Precedente Angeli: Yeyazel o Ieiazel Successivo Angeli : Haamiah o Chahmiah