I 7 Chakra “L’invecchiamento”

L’invecchiamento

Sulla longevità dei tibetani circolano da secoli molte leggende. Non stupisce quindi che i Cinque Riti provengano proprio da questa terra e che siano l’elisir della giovinezza.

Basti pensare che tra le eccezioni scoperte da T. Spaning, scienziato che si recò in Tibet, scopri che alcune persone affermavano di avere centinaia di anni.

Secondo lo scienziato, alcuni di loro avevano anche più di 500 anni i lori ricordi sembravano confermare quello che dicevano. Durante questa ricerca alcuni scienziati si trovarono a pranzo con quattro Matusalemme, persone agili e allegre, la loro età superava i 200 anni e uno di loro affermo di spegnere la 500 candeline, eppure mostrava un fisico vigoroso di un quarantenne.

Qual’era il loro segreto? essi affermarono di avere appreso l’arte di dominare gli elementi biochimici del corpo in modo da poterli dissolvere e ricostruire a loro volontà. Certamente questo racconto ha delle straordinario eppure sono moltissimi i testimoni oculari che negli ultimi due secoli hanno assistito a tali prodigi. I saggi tibetani assicuravano a Spaning che tali miracoli sono potenzialmente a portata di tutti: ciascuno di noi, alla nascita, riceve un corpo perfetto spiritualmente che è in grado di vivere per molti secoli.

In Tibet Spaning conobbe e frequento un eremita che dimostrava 30 anni ma in realtà ne aveva 90. Quest’uomo confesso la chiave per rimanere giovani, è il rilassamento psichico, l’essere liberi dai veleni della paura, delle preoccupazioni e dell’ansia. La chiave e la mente, disse. Se si vuole rimanere giovani, oltre a seguire costantemente i Cinque Riti tibetani, occorre cancellare dalla mente il concetto di invecchiamento, bisogna essere giovani.

Chakra e invecchiamento

Da migliaia di anni i mistici orientali affermano che il corpo possiede sette centri energetici che corrispondono alle sette ghiandole endocrine. Gli ormoni secreti delle ghiandole regolano tutte le funzionalità corporee. Studi medici riferiscono che il processo di invecchiamento e regolamentato dagli ormoni. Sembra certo che la ghiandola pituaria inizi a produrre “l’ormone della morte” al principio della pubertà. A quanto pare “l’ormone della morte” interferisce con l’abilità delle cellule di utilizzare gli ormoni benefici come quello della crescita. Di conseguenza, cellule e organi a poco a poco si deteriorano e, infine, muoiono. In altre parole il processo di invecchiamento esige il proprio tributo. Se i Cinque Riti normalizzano effettivamente lo squilibrio dei sette centri energetici del corpo, in tal modo le cellule possono replicarsi e prosperare come succede in un individuo giovane. Potremmo davvero sentirci , vederci e sopratutto diventare più giovani giorno dopo giorno.

Leggi anche: I vortici di energia

Leggi anche : Dall’Energia Prana alla lettura Aura

Maurizio Bagno

Ricerche e immagini fonte web

Seguici anche sulla Pagina Facebook e clicca Mi Piace per sostenerci

LETTURA ANGELICA

Sistema di Terapia dei Quattro Arcangeli

Numerologia, Carta Numerologica e Tema Numerologico

POTENZIAMENTO DELL’ARC. RAFFAELE E DEL PENTAGRAMMA DEGLI ANGELI DELL’ABBONDANZA

POTENZIAMENTO LUCE DELLA PROSPERITÀ’ CON L’ARCANGELO MICHELE

 POTENZIAMENTO PER LA PIENA FIORITURA DELLA MANIFESTA

POTENZIAMENTO PER I LEGAMI

TELEPATIK -TELEKINETIC REIKI

INIZIAZIONE

RITUALI ANGELICI

REGRESSIONE VITE PASSATE

Corsi individuali di crescita spirituale

Salva

Salva

Salva

Salva

Precedente Quando, Perché e Come invocare l'Angelo Manakel (66) Successivo I messaggi delle Fate "Concediti un premio"