Le Emozioni Tossiche

EMOZIONI NEGATIVE

“Le Emozioni Tossiche” ( di Vincenzo Fanelli, estratto dal dvd “Motivazione”).

L’importanza delle emozioni per la salute acquista sempre maggior peso anche grazie alle nuove scoperte nell’ambito medico. Nel 1974 lo psicologo Robert Ader scoprì che il sistema immunitario è in grado di apprendere. Questo ha dato il via ad una serie di scoperte miranti a dimostrare il legame tra il sistema nervoso e il sistema immunitario.

Francisco Varela, un neuro scienziato, ha chiamato il sistema immunitario “cervello del corpo”. Le cellule del sistema immunitario viaggiano in tutto il corpo ed entrano in contatto con le altre cellule. Quando le riconoscono, le lasciano stare; quando questo non avviene, le attaccano. Infatti, debellano virus, cellule cancerose e tutti gli elementi giudicati estranei all’organismo. In pratica, difendono il corpo da attacchi e costituiscono una difesa. La scoperta di Ader rappresentò un sostanzioso passo avanti in quanto i medici pensavano che il sistema nervoso e s. immunitario fossero entità separate. La psico neuroimmunologia studia i legami tra di loro (psico = mente; neuro = sistema neuroendocrino; immunologia = sistema immunitario). Una scoperta importante costituì nel dimostrare il forte impatto di alcuni ormoni liberati in fase di stress. Le catecolamine (adrenalina e noradrenalina), il cortisolo e la prolattina sono liberati in fase di attivazione fisiologica che segue lo stress. Quanto più aumenta la loro presenza nell’organismo, tanto più si inibisce temporaneamente il sistema immunitario. Ma se lo stress è intenso e costante, la soppressione può durare per molto tempo. Anzi, si sono trovati dei legami tra cervello, sistema immunitario e cardiovascolare. I chirurghi sanno che operare pazienti tesi o spaventati è sconsigliabile in quanto sanguinano troppo e sono più soggetti ad infezioni. Ansia e panico aumentano la pressione ematica. L’abbassamento delle difese immunitaria rende l’organismo più debole e più facilmente soggetto all’aggressione di agenti esterni.

Ecco perché è importante controllare le emozioni negative. Il problema non sussiste se sono sporadiche. Invece, diventa pericoloso se protratte per lunghi periodo e identificate con il proprio modo di essere.

Individui che provano lunghi periodi di tristezza, ansia, pessimismo, tensione, sentimenti ostili, cinismo e sospetti su chi li circonda, corrono un maggior rischio di ammalarsi di patologie come cardiopatie, ulcera gastrica emicrania, artrite.

Seguici anche sulla Pagina Facebook e clicca Mi Piace per sostenerci

LETTURA ANGELICA

INIZIAZIONE

RITUALI ANGELICI

REGRESSIONE VITE PASSATE

PERCORSO SPIRITUALE

Fonte http://www.mylife.it/biblioteca/le-emozioni-tossiche/

I commenti sono chiusi.