” Il disco volante di Hitler”

ufonazi06

Le così dette armi “V”, erano le nuovi armi studiate dagli scienzati Nazisti nella ” Secnda Guerra Mondiale”, tra le file dei numerosi scienziati vi era Wernher Von Braun ,che fu l’ideatore del disegno e della realizzazione dei razzi V2.

Nel Dicembre del 1944, alcuni Londinesi avevano visto sfere sospese in aria  transitare a  folle velocità sotto e sopra i ponti del Tamigi, non erano pure fantasie, i nazisti stavano lavorando a nuove armi fantascientifiche tra cui vi era il Disco Volante.

Questa idea nacque dopo una clamorosa sconfitta aerea nei cieli inglesi, nel 1940 Herman Gorin, Ministro dei trasporti aerei nazista chiamò tutti gli scienziati e da qui nacque l’idea di un velivolo a decollo verticale, a questo progetto si unirono Richard Miethe ingegnere aereonautico, Giuseppe Belluzzo tecnico specializzato in turbine Otto Habermoul e Rudolf Schriver.

Tre anni dopo il primo collaudo, il velivolo, secondo alcuni scienzati, raggiunse la velocita di 2000 Km/h.

Nei 15 mesi di volo si diffuse il mito dei dischi volanti superveloci.

Cosa c’era di serio???

Tutti i documenti andarono  persi e in parte distrutti prima della disfatta nazista, dopo la guerra, i dischi volanti tedeschi ebbero uno sviluppo autonomo, si narra che, alcune alte cariche naziste si rifugiarono in sud America, Hitler si rifugiò nel Circolo Polare Atico. Secondo lla fantasia colletiva tedesca, invece, Hiler si rifugiò sulla Luna.

Il viaggio sarebbe stato possibile con una nuova propulusione chiamata “VRIL” che poteva arrivare fino a 40000 km/h.

Degli Ufo non se ne parlò più fino al 1950 quando Rudolf Schriever disse che i “Dischi volanti non sono un gioco da ragazzi”.

Fantasia o esoterismo nazista? Tutto ciò è stato davvero possibile??? Di ufo non ne sono stati trovati, rimane il fatto che anni dopo in America, nel 1958, lo scienzato Von Braun catturato dagli Americani diresse il volo del 1° razzo Americano. E gli anni a venire nella famosa area 51 qualcosa di strano volò…………

Izio

ricerche web

foto web

Se volete, potete clicclare “Mi piace” sulla pagina web

I commenti sono chiusi.